Porta Capuana e San Giovanni a Carbonara + babà

sabato 18 novembre ore 10,30

A gran richiesta torna la visita guidata nella zona di Porta Capuana, per ripercorrere la storia di un’area tra le più belle e meno visitate della città.
L’antica e imponente Porta Capuana, la chiesa di santa Caterina a Formiello, il giardino segreto di re Ladislao, il Lanificio borbonico ed la chiesa di S.Giovanni a Carbonara: tutti scrigni di bellezze e di storie incredibili.

Le storie d’amore più belle e anche meno conosciute legate al passato storico della città sono tutte legate a quest’area di Napoli: gli ampori di Virgilio e quello del Re Alfonso d’Aragona, di Re Ferrante e re Ladislao, nonchè della popolarissima regina Giovanna.
Storie d’amore e di cronaca nera del passato qui si fondono ad un patrimonio artistico invidiabile fatto di chiese e chiostri, antiche fabbriche e giardini segreti, senza dimenticare il marcato carattere popolare che ha sempre contrddistinto l’area.

In un luogo dove il peso della tradizione ed il folklore sono ancora molto presenti, non poteva mancare un luogo come Made in Cloister, spazio polifunzionale nato nei restaurati ambienti del cinqueentesco chiostro di S. Caterina a Formiello.
Qui, dove tradizione e modernità convivono e si mescolano, potremo rivivere la storistoria del lanificio Sava, fertile in dustria borbonica del periodo pre unitario.
E fra una tappa e ‘altra non potevamo non premiare la vostra curiosità con una dolce sosta al sapore di babà 😉
Dove?
Perché se ogni quartiere nasconde il suo lato piu dolce, Porta Capuana non è da meno,e noi ve lo dimostreremo!
Appuntamento dalle 10 all’esterno della Chiesa di San Giovanni a Carbonara (via Carbonara 5). La visita inizierà alle 10,30

Contributo a persona:
Intero 10€
Ridotto 9€ (soci Curiosity Tour)

Prenotazione obbligatoria solo telefonando ai seguenti numeri
3292885442 – 3711300813

***E’ POSSIBILE PRENOTARE DAL LUNEDì AL SABATO DALLE 10.00 ALLE 19.00
In altre fasce orarie inviateci un sms e sarete ricontattati.

Il tour si effettua al raggiungimento di un gruppo minimo di 15 persone.